Coronavirus, Champions: Valencia-Atalanta a porte chiuse

webinfo@adnkronos.com
Adnkronos

Il ritorno degli ottavi di finale di Champions League Valencia-Atalanta in programma martedì prossimo in Spagna si giocherà a porte chiuse. Ad ufficializzarlo l'Uefa che ha adottato tale misura in relazione all'emergenza coronavirus.  

"In considerazione della recente decisione emessa dalla Consellería de Sanidad de la Comunidad Valenciana e del comunicato della Federazione spagnola, la Uefa conferma che la partita Valencia-Atalanta, valida quale ritorno degli ottavi di finale di Uefa Champions League, si potrà disputare come da programma (in termini di data, orario di inizio e sede), ma dovrà svolgersi a porte chiuse, vale a dire che nessun possessore di biglietto (acquistato sia dal club di casa, sia dal club in trasferta che tramite la Uefa) sarà autorizzato ad assistere alla partita", si legge nella nota. 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...