Coronavirus, cosa cambia ora che è stata dichiarata pandemia

Yahoo Notizie
Coronavirus, cosa cambia ora che è stata dichiarata la pandemia
Coronavirus, cosa cambia ora che è stata dichiarata la pandemia

Pandemia” è una parola che aleggiava da giorni e alla fine l’Oms l’ha pronunciata: ora la Covid-19 è la seconda pandemia di questo secolo, 11 anni dopo l’influenza A/H1N1. La dichiarazione prevede che il Paese metta in atto dei piani pandemici per gestire l'organizzazione di ospedali e terapie, in linea con quanto previsto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms).

I piani pandemici possono prevedere misure speciali per riorganizzare i posti letto negli ospedali e percorsi per alleggerire le strutture di pronto soccorso. Inoltre, ci sono altri provvedimenti che possono riguardare i numeri del personale sanitario; oltre all'acquisto di farmaci e la messa a punto e la produzione su larga scala di un vaccino.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

VIDEO - Coronavirus, il vademecum psicologico

Con oltre 110 Paesi coinvolti, 4.500 morti, il ritmo dei contagi nelle ultime due settimane ha portato ad un aumento dei casi dell'ordine delle 13 volte. Tale velocità di diffusione, secondo l'Oms, "caratterizza il Covid-19 come una pandemia".

“Nei giorni e nelle settimane a venire - ha precisato il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus - prevediamo un aumento del numero di casi, di morti e di Paesi colpiti".

Da questa emergenza, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, si può uscire solo con misure adeguate e da questo punto di vista sono importanti i risultati di 2 dei 4 paesi più colpiti, come la Cina e la Corea del Sud, dove si registra un "significativo declino dell'epidemia".

Quanto all'Iran, "sta facendo del suo meglio ma ha bisogno di sostegno e di equipaggiamento". Mentre sull'Italia, ha spiegato Tedros Adhanom Ghebreyesus, "siamo incoraggiati dalle misure aggressive" che potrebbero portare risultati a breve.

VIDEO - Europa, Von der Leyen: “Siamo tutti italiani”

Potrebbe interessarti anche...