Coronavirus: Ferrari e AF Corse confermano la presenza a Sebring

Francesco Corghi
motorsport.com

Non ci saranno problemi legati al Coronavirus per i team Ferrari che la prossima settimana saranno impegnati a Sebring per la 1000km del FIA World Endurance Championship e la 12h dell'IMSA.

Nonostante le imposizioni governative e la zona rossa che il premier Giuseppe Conte ha imposto ieri sera a tutto il paese, in AF Corse è tutto tranquillo per quanto riguarda la partecipazione delle 488 impegnate nelle Classi GTE Pro e GTE Am del Mondiale Endurance.

"Molte persone coinvolte nel programma del FIA WEC vivono fuori dall'Italia o comunque in aree non comprese nella zona rossa e costrette alla quarantena - ha dichiarato un portavoce del Cavallino Rampante a Motorsport.com - Alcuni sono già negli Stati Uniti, ci siamo mossi in anticipo per non avere problemi e saremo pronti per Sebring".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il team di Maranello di Formula 1 è partito per l'Australia in direzione Melbourne, dove nel fine settimana scatterà il Mondiale 2020. Lo stesso dovrebbero fare anche gli altri membri legati alle Competizioni GT di Ferrari, seppur ci siano alcuni interrogativi che andranno verificati.

"Gli unici problemi potrebbero essere dati dai voli cancellati da e per l'Italia, dato che sicuramente non ci saranno un gran numero di prenotazioni. Con i reparti di AF Corse situati a Piacenza e Michelotto a Padova, stiamo lavorando per evitare questi grattacapi".

C'è poi da aggiungere che sia IMSA che WEC hanno confermato l'evento "Super Sebring", pubblicando un comunicato dove viene chiarito che si tiene d'occhio la situazione COVID-19 senza che per ora sia necessario apportare cambiamenti al programma.

Informazioni aggiuntive di Gary Watkins

Potrebbe interessarti anche...