Coronavirus, Figc ufficializza le proposte per concludere la Serie A

notizie.it
coronavirus-serie-a
coronavirus-serie-a

Nella giornata dell’11 marzo il presidente della Figc Gabriele Gravina ha ufficializzato le tre proposte di conclusione della Serie A che potrebbero essere attuate nel caso dovesse essere prolungato lo stop ai campionati a seguito dell’emergenza coronavirus. Tra queste vi è anche la possibilità che vengano disputati i playoff per l’assegnazione dello scudetto, come anticipato nella serata del 10 marzo da parte dello stesso Consiglio della Federcalcio.

Coronavirus, le proposte per la Serie A

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Nel caso la Seria A dovesse essere sospesa oltre la data prevista del 3 aprile, le proposte per la conclusione del massimo campionato di calcio sarebbero dunque tre. La prima ipotesi vedrebbe la non assegnazione dello scudetto ed i nomi delle squadre partecipanti alle coppe europee verrebbero comunicati direttamente alla Uefa probabilmente tenendo valida la classifica al momento dello sospensione, con Juventus, Lazio, Inter e Atalanta in Champions League mentre Roma e Napoli in Europa League.

La seconda ipotesi prevede invece l’assegnazione dello scudetto sulla base della classifica attuale. In questo modo il titolo verrebbe assegnato alla Juventus che in questo momento ha 63 punti ma anche una partita giocata in più rispetto a molte altre squadre del campionato.

L’ipotesi playoff

La terza proposta allo studio è invece quella di disputare i playoff per l’assegnazione dello scudetto. In questo caso sarebbero state avanzate due diverse ipotesi di risoluzione della questione: la prima con una final four tra le prime quattro squadre della classifica, con semifinali secche Juventus – Atalanta e Lazio – Inter e finale scudetto tra le vincitrici di queste due partite; mentre la seconda con la prima e la seconda squadra in classifica (Juventus e Lazio) che vanno direttamente in semifinale e le altre dalla terza alla sesta che si affronteranno nei quarti di finale, che allo stato attuale sarebbero Inter – Napoli e Atalanta – Roma.

Tuttavia, la speranza principale è che l’emergenza coronavirus possa terminare al più presto possibile, in modo da poter riprendere il campionato e assegnare lo scudetto con le modalità canoniche, come affermato dallo stesso Gravina: “L’auspicio è, una volta terminata l’emergenza, che si possa riprendere il campionato. Sono state fissate alcune finestre per il recupero di queste giornate, sempre seguendo il rispetto della competizione sportiva facendo ricorso allo slittamento del calendario”.

Potrebbe interessarti anche...