Coronavirus, Fiona May: "Bene rinvio Giochi, e Larissa intanto si allena"

webinfo@adnkronos.com
Adnkronos

"Certo, il rinvio dei Giochi è un peccato, ma la situazione era pesante, atleti e comitati nazionali premevano e giustamente, finalmente hanno deciso. E Larissa ha un anno di tempo in più per allenarsi e ottenere il pass olimpico". Fiona May parla con l'Adnkronos anche di sua figlia, Larissa Iapichino, oro agli Europei under 20 nel salto in lungo e record girl italiana con 6,64 dal 2019.  

"Adesso facciamo con più calma la preparazione, anche se l'hanno prossimo ha la maturità - dice May -, sarà un periodo duro. Ma le ho detto di pensare in positivo e lei è d'accordo, è contenta di avere più tempo per prepararsi al meglio". Quanto al rinvio dei Giochi, "dovevano farlo da un pezzo: non potevano tenere in apnea tutti questi atleti, non era giusto. E finalmente, dopo tutte le pressioni, hanno detto basta, ora gli atleti sanno cosa devono fare", conclude la due volte campionessa mondiale di salto in lungo. 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...