Coronavirus, Insigne dona 100 mila euro agli ospedali di Napoli

notizie.it
coronavirus la donazione di lorenzo insigne
coronavirus la donazione di lorenzo insigne

Lorenzo Insigne dona 100mila euro per la ricerca contro il coronavirus. Il governatore della regione Campania Vincenzo De Luca lo ringrazia e lui chiede ai tifosi del Napoli (e non solo) di rimanere a casa.

Coronavirus, Insigne aiuta Napoli con una donazione

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Anche il mondo dello sport si sta mobilitando per aiutare la ricerca. L’ha fatto Lorenzo Insigne, capitano del Napoli, che ha donato 100mila euro per gli ospedali del napoletano. Nei giorni precedenti il calciatore aveva invitato tutti i tifosi a stare a casa, ma il suo aiuto è andato oltre. Una donazione per gli ospedali che lavorano per aiutare i pazienti affetti da Covid-19. Anche Vincenzo De Luca si è complimentato con l’attaccante ringraziandolo per il gesto. “Vorrei ringraziare Lorenzo Insigne, tra le persone più attive della città per aiutare gli ospedali di Napoli. – ha detto De Luca – Ci ha donato 100 mila euro per combattere il Coronavirus e aiutare gli ospedali”.

L’appello di Lorenzo Insigne: “Restate a casa”

Anche Lorenzo Insigne è a casa, dopo il rinvio degli ottavi di ritorno di Champions League con il Barcellona a data da destinarsi. Il capitano ne ha approfittato per mandare un messaggio importante ai tifosi del Napoli, ma anche delle altre squadre, scegliendo i social network. Con una diretta Instagram si è raccomandato di rispettare le regole. L’ha spiegato in due lingue: “Mi raccomando stiamo a casa, non usciamo così tutti insieme combattiamo il Coronavirus”. La prima volta l’ha detto in italiano, la seconda, ovviamente, in napoletano.

Visualizza questo post su Instagram

#iorestoacasa 💙

Un post condiviso da Lorenzo Insigne (@lorinsigneofficial) in data: 12 Mar 2020 alle ore 7:12 PDT

Potrebbe interessarti anche...