Coronavirus, Jorge Jesus negativo al tampone dopo la positività al primo test

Goal.com

Sollievo per i tifosi del Flamengo, i brasiliani e in generale, tutti. Jorge Jesus, tecnico del club brasiliano laureatosi campione del Sud America alcuni mesi fa, è infatti risultato negativo al secondo e fortunatamente al terzo test del coronavirus, dopo due giorni rispetto all'iniziale falso positivo.

Il club sudamericano ha infatti annunciato sui propri canali social che Jorge Jesus, in quarantena da alcuni giorni dopo che Mauricio Gomes de Mattos, vicepresidente del Flamengo, era risultato lui sì positivo al coronavirus, uno degli oltre 500 casi fin qui confermati in terra brasiliana.

Anche 65enne portoghese ha inviato un messaggio via social:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Ho ricevuto un'ottima notizia, sono negativo al Covid-19. Sono felice per i messaggi che mi avete inviato e l'affetto ricevuto, vi ringrazio. Continuo a pregare per tutte le persone contagiate".

Stessa linea seguita dal Flamengo:

"Il Flamengo informa che i nuovi esami sostenuti dal tecnico Jorge Jesus confermano un risultato negativo al COVID-19. Il club ringrazia tutta la Nazione Rossonera per il supporto mostrato al mister in questi giorni".

Alla pari del presidente brasiliano Bolsonaro, Jorge Jesus non aveva fatto i conti con la contro-analisi del tampone, visto e considerando che dopo l'iniziale positività l'ex Benfica e lo stesso Flamengo avevano annunciato la triste notizia, ribaltatasi con somma gioia di tutti, tifosi e avversari, nella giornata odierna.

 

Potrebbe interessarti anche...