Coronavirus, la Uefa ha rinviato Euro 2020: verrà disputato nel 2021

notizie.it
coronavirus-euro-2020
coronavirus-euro-2020

Nel corso del vertice straordinario indetto a Nyon nella giornata del 17 marzo la Uefa ha deciso di rinviare i Campionati europei di calcio di Euro 2020 a seguito della diffusione della pandemia di coronavirus in tutto il continente. L’annuncio ufficiale non è ancora giunto, ma la notizia è già stata anticipata dalla federcalcio norvegese in un post pubblicato su Twitter in cui viene precisato come i prossimi campionati europei verranno giocati dall’11 giugno all’11 luglio del 2021.

Coronavirus, rinviato Euro 2020

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

La 16esima edizione del campionato europeo di calcio avrebbe dovuto disputarsi dal 12 giugno al 12 luglio di quest’anno, ma a seguito della drammatica diffusione del coronavirus Sars-Cov-2 in tutta Europa la Uefa ha preferito rinviare la competizione facendo così in modo che le singole federazioni nazionali possano portare a termine i rispettivi campionati di calcio interrotti proprio a causa della pandemia.

Nella riunione d’emergenza tenutasi a Nyon in video-conferenza erano infatti presenti oltre alla Uefa anche i rappresentanti dell’associazione dei club europei e dei singoli campionati nazionali. Euro 2020 sarebbe peraltro dovuta essere la prima edizione plurinazionale del campionato europeo, con le partite che sarebbero state disputate in 12 nazioni differenti per commemorare i 60 anni dalla prima storica edizione del 1960.

Potrebbe interessarti anche...