Coronavirus, Lukaku dona 100mila euro: il suo appello

Sportal.it

Il calcio è fermo a causa del Coronavirus, ma non si ferma. E in questi giorni drammatici si sta ricompattando intorno a una nuova partita: quella della solidarietà. Cui nelle ultime ore ha deciso di prendere parte anche Romelu Lukaku.

L'attaccante dell'Inter ha infatti aderito alla campagna del club nerazzurro #TogetherAsATeam, contribuendo con una donazione destinata a uno degli ospedali della città di Milano, il San Raffaele.

"Ciao a tutti, sono Romelu Lukaku. In questo momento delicato dobbiamo restare uniti e restare a casa", ha esordito il belga in un video diffuso sul profilo Twitter dell'Inter. Quindi ha spiegato la sua iniziativa.

"L'Italia è un Paese incredibile, che ha fatto tante cose buone per me e la mia famiglia. Per questo io voglio aiutare questo Paese e fare una donazione di 100mila euro all'ospedale di San Raffaele. Se anche voi poteste aiutare tutte le persone all'interno degli ospedali sarebbe qualcosa di molto buono. Stiamo tutti uniti e restiamo tutti forti", l'appello del centravanti della Beneamata.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...