Coronavirus, Malagò: a ore novità, non problema calcio ma di sport

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 11 gen. (askanews) - "Nel giro di qualche ora" ci saranno novità per mettere ordine al mondo dello sport, dopo il caos provocato dalla diffusione del Coronavirus. Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a margine della presentazione del comitato organizzatore dei Mondiali assoluti di scherma di Milano 2023. "Sostengo che non c'è un problema di calcio, ma in assoluto di sport, sia a livello giuridico, vedi la pallacanestro professionista, sia le altre discipline, e credo che sia giusto tenerne conto. Poi, per rispetto di quello che ci siamo detti, credo che nel giro di qualche ora, dopo un'ulteriore riunione, ci saranno delle notizie in merito, mi sembra non corretto anticiparle" ha detto il numero uno dello sport italiano dopo una riunione telefonica con gli attori coinvolti. Quanto a un presunto ritardo di reazione, Malagò ha osservato che "in epoca di pandemia non mi sembra oggettivamente che la parola ritardo possa interessare solo un comparto. Tutto quanto è difficile, essendo spesso delle situazioni che sono in emergenza giorno dopo giorno".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli