Coronavirus, Marco Sportiello positivo: è il primo caso nell’Atalanta

notizie.it
Coronavirus Marco Sportiello
Coronavirus Marco Sportiello

Marco Sportiello è risultato positivo al coronavirus. Lo si apprende in un comunicato dell’Atalanta la quale ha precisato che il portiere è asintomatico e rimarrà in isolamento domiciliare precauzionale. Si tratta del primo caso per la squadra orobica.

Coronavirus: Marco Sportiello positivo

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Con la presente si informa che le autorità sanitarie locali hanno comunicato in data odierna al Club la positività al Covid-19 del calciatore Marco Sportiello. La quarantena preventiva, a cui erano stati sottoposti lui e tutti i tesserati della prima squadra, terminerà il 27 marzo 2020“. Questo quanto scritto dalla società che ha aggiunto che il giocatore non ha nessuno dei sintomi tipici dell’infezione e che sta bene.

Durante la stagione il portiere ha collezionato poche presenze, soltanto quattro, tra cui quella da titolare nel match di ritorno degli ottavi di Champions League giocato a Valencia. Una sfida che per i calciatori si è rivelata pericolosa per i contagi, tanto che il club spagnolo aveva spiegato che il 35% dei casi positivi tra i suoi tesserati sarebbe legato proprio al confronto con i nerazzurri.

Sportiello è l’unico giocatore dell’Atalanta ad aver contratto l’infezione ma non il primo della serie A. Questa la lista completa delle positività riscontrate nei vari club:

  • Juventus: Daniele Rugani, Blaise Matuidi, Paulo Dybala

  • Sampdoria: Manolo Gabbiadini, Omar, Colley, Albin Ekdal, Antonino La Gumina, Morten Thorsy, Fabio Depaoli, Bartosz Bereszynsky

  • Fiorentina: Dusan Vlahovic, Patrick Cutrone, German Pezzella

  • Hellas Verona: Mattia Zaccagni

  • Milan: Daniel Maldini

Potrebbe interessarti anche...