Coronavirus, rinviate partite Champions Asia club Cina

Adx
Askanews

Roma, 4 feb. (askanews) - La Confederazione calcistica dell'Asia ha deciso di rinviare ad aprile e maggio le partite della Champions in cui sono impegnati i club cinesi, ovvero Evergrande Guangzhou, Guoan Pechino, Shangai Shenhua e Shangai SIPG. Queste squadre non possono giocare in casa a causa del coronavirus, e i loro match erano stati ricollocati in calendario in questo mese e a marzo.

Le squadre avrebbero dovuto giocare a Perth e Sydney, ma la chiusura delle frontiere in Australia determinata a causa di questa situazione ha reso necessario un ulteriore spostamento delle date. Confermato invece lo svolgimento della sfida tra i thailandesi del Chiangrai United e il Pechino Guoan del 18 febbraio, perché attualmente la squadra pechinese si trova in Corea del Sud e quindi i suoi giocatori non dovrebbero essere messi in quarantena.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...