Correa stende Cluj, la Lazio spera ancora

webinfo@adnkronos.com

La Lazio supera 1-0 il Cluj e tiene accese le residue speranze di qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League. A decidere il match dell'Olimpico la rete di Correa al 24' del primo tempo. Per passare il turno i biancocelesti devono vincere tra due settimane a Rennes e sperare che il Cluj perda in casa contro il già qualificato Celtic Glasgow.  

Dopo un quarto d'ora di predominio territoriale ma senza occasioni degne di nota la squadra di Inzaghi costruisce la prima palla gol al 16' con Adekanye, che su un bell'invito di Cataldi calcio al volo ma non trova la porta. Al 24' i padroni di casa passano in vantaggio con Correa: combinazione in velocità tra Cataldi e Adekanye che libera l'argentino in area, tiro mancino a incrociare che supera Arlauskis e porta in vantaggio i biancocelesti.  

Tris della Roma al Basaksehir 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Risposta immediata del Cluj, con Burca che ci prova dalla distanza e palla a lato non di molto. Al 38' il palo salva la porta di Proto su un tiro potente di sinistro da fuori area di Djokovic. L'ultima occasione della prima frazione è per Correa che si divora il raddoppio concludendo sul fondo dopo essere stato liberato davanti ad Arlauskis da uno splendido assist di Luis Alberto.  

In avvio di ripresa rischio corso da Acerbi che nel tentativo di anticipare sotto misura Paun, impegna il suo portiere in una difficile deviazione acrobatica in angolo. Al 10' ancora Cluj in attacco: Proto si distende sulla conclusione in diagonale di Paun ma non riesce a bloccare il pallone, Omrani tenta il tap-in, ma Bastos gli sbarra la strada, salvando la sua porta. Al 25' rete annullata agli ospiti per fuorigioco di Traoré andato a segno su una sponda di Boli dopo un calcio d'angolo.  

Nel finale aumenta la pressione offensiva dei romeni che sfiorano il pareggio alla mezz'ora con Omrani il cui tiro dal limite dell'area finisce a lato di un soffio. Poco dopo guizzo in area di Djokovic e tiro sull'esterno della rete. I padroni di casa soffrono un po' ma riescono a costruire un'opportunità con i suoi giocatori di migliore qualità: Correa serve Luis Alberto ma il destro dal limite dell'area dello spagnolo termina a lato.  

Inzaghi si copre e negli ultimi 10' minuti inserisce un difensore Patric al posto di un centrocampista offensivo Luis Alberto. La mossa è azzeccata e i biancocelesti riescono a portare a casa la vittoria e ad alimentare le speranze di qualificazione.  

Potrebbe interessarti anche...