Corriere della Sera: futuro di Ibrahimovic in dubbio, tensione con Gazidis

Goal.com

L’incertezza regna nei quadri dirigenziali del Milan dopo l’addio dii Boban e quello prossimo (probabilmente a fine stagione) di Paolo Maldini. E, nonostante Pioli sii provi a concentrare sul campo, qualcuno non ha digerito la situazione. Ed è un ‘qualcuno’ di ingombrante.

Secondo il ‘Corriere della Sera’, infatti, Zlatan Ibrahimovic ieri avrebbe avuto momenti di altissima tensione con Ivan Gazidis, unico dirigente presente a Milanello in questi giorni tormentati.

Lo svedese si sarebbe stancato di aspettare una proposta di rinnovo per il suo contratto che scade soltanto il prossimo 30 giugno. E ora, senza più gli interlocutori con cui si è confrontato, il suo futuro a Milano sembra più che mai in discussione.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il suo arrivo era stato voluto proprio da Maldini e Boban, poi lo stesso croato ha rivelato di aver parlato spesso con Ibrahimovic. Ora il suo addio rischia di cambiare le carte in tavola. E può non essere l’unico.

Secondo ‘Repubblica’, anche Donnarumma, Romagnoli, Rebic e Kjaer potrebbero essere prossimi all’addio, al pari del capo scout Moncada. Ma il centro rimane Ibra, voluto da Boban, che avrebbe anche chiesto il rinnovo immediato.

Gazidis, dal canto suo, avrebbe invece voluto rinviare tutto a giugno. Ora però la situazione sembra compromessa. E il Milan potrebbe doversi preparare a una nuova ripartenza.

Potrebbe interessarti anche...