Cosenza-Empoli, clamoroso goal fantasma non assegnato agli ospiti

La rete di Ricci non è stata convalidata dal direttore di gara nonostante avesse nettamente superato la linea: in B la Goal-line technology non c'è.
La rete di Ricci non è stata convalidata dal direttore di gara nonostante avesse nettamente superato la linea: in B la Goal-line technology non c'è.

Un felice Natale per i tifosi del Cosenza, amaro per quelli dell'Empoli. La formazione toscana non riesce ad avanzare verso la zona playoff, scivolando invece verso le zone meno nobili della classifica dopo la sconfitta odierna contro i rossoblù. A pesare, però, un goal fantasma clamoroso.

Sconfitto per 1-0 l'Empoli deve fare i conti con la rete di Ricci non vista da arbitro e assistente: dopo aver sbattuto sulla traversa il pallone era entrato vistosamente, come si evince dal replay, ma Pezzuto ha lasciato proseguire, con i padroni di casa del Cosenza salvi.

Un goal-fantasma che in Serie A sarebbe stato assegnato il 100% delle volte, grazie al segnale che l'arbitro riceve sull'orologio al polso, in virtù dell'inserimento della Goal-line technology da qualche anno. Questa non è però presente in Serie B, anche se potrebbe approdare nella prossima stagione. Sopratutto dopo un precedente così vistoso.

Nel 2020/2021 la Serie B introdurrà la VAR, ma negli ultimi mesi non sono arrivate novità riguardo la Goal-line technology: l'inserimento della tecnologia generale potrebbe comunque salvare gli arbitri anche in tale caso, sopratutto con il dubbio evidente in positivo.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...