Countdown SPAL: può tornare in Serie A già sabato

Dopo 49 anni di assenza dal grande calcio, lo champagne è già in frigo: la SPAL potrebbe addirittura stapparlo già sabato, quando potrebbe diventare matematico il ritorno in Serie A della spumeggiante formazione di Leonardo Semplici.

Il 2-1 al Cittadella avvicina ulteriormente i ferraresi al grande sogno. In contemporanea il Frosinone ha fatto il suo, battendo per 2-0 lo Spezia in una gara caratterizzata da un goal clamorosamente non concesso a Granoche, ma è un successo che non turba più di tanto la serenità della capolista, a cui un altro successo potrebbe essere sufficiente.

Il giorno giusto può essere sabato 29 aprile sempre se il Cittadella perdesse in casa contro il Cesena e il Perugia facesse lo stesso a Vercelli, il tutto ovviamente a patto che la SPAL (già sicura matematicamente del terzo posto) vinca sul campo dello Spezia facendo scivolare le due rivali per la promozione a -19.

In quel caso infatti i ferraresi non dovrebbero aspettare le gare di Verona e Frosinone in programma lunedì 1 maggio, mentre la SPAL non avrebbe bisogno di guardare neppure il risultato del Benevento che deve ancora giocare lo scontro diretto col Frosinone.

Spal

La conditio sine qua non perché la festa si consumi già nella prossima giornata, comunque, è come detto una: la SPAL deve necessariamente battere lo Spezia, perché con un pareggio nella peggiore delle ipotesi gli resterebbero 5 punti di vantaggio sul Verona e 6 sul Frosinone, entrambi avvantaggiati dagli scontri diretti. Ma per chi ha attende la A dal 1968, non si tratta che di un piccolissimo dettaglio.

Rino Gattuso Pisa

Di tutt'altro tenore è la situazione di un'altra toscana: il Pisa, che con l'1-1 interno con la Pro Vercelli ha visto sfumare quasi del tutto le residue chances di salvezza. Sono 8 i punti che separano i nerazzurri di Gattuso da Vicenza e Trapani, le due quartultime, con i siciliani che peraltro giocheranno più tardi a Carpi. A 4 turni dalla fine è quasi una sentenza: anche qui, la retrocessione potrebbe diventare matematica tra meno di una settimana.

Infine, capitolo playoff: gli 8 punti di distanza tra il Frosinone e il Cittadella quarto pongono a fortissimo rischio la disputa della postseason, considerato che dai 10 punti in su le regole prevedono che ad approdare direttamente in Serie A sia la terza classificata. Se il primo posto pare già in ghiaccio, qui sì il finale sarà da film thriller.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità