Covid-19, il bollettino del Veneto: 3.012 nuovi casi

·1 minuto per la lettura
veneto contagi 24 ore coronavirus
veneto contagi 24 ore coronavirus

Continuano ad aumentare i contagi da coronavirus in Veneto: il bollettino che fa riferimento al lasso di tempo compreso tra le 17:00 di giovedì 29 e le 8:00 di venerdì 20 ottobre 2020 parla di un incremento di 3.012 casi.

Boom di contagi da coronavirus in Veneto

Rispetto alla giornata precedente si sono registrati inoltre 17 nuovi decessi e 74 guarigioni/dimissioni. Si è verificato inoltre un incremento di 20 pazienti in terapia intensiva e di 18 soggetti ricoverati nei reparti di degenza ordinaria. Con queste cifre il numero delle persone diagnosticate positive dall’inizio dell’epidemia è salito a 54.256, quello delle vittime a 2.388 e quello degli attualmente infetti a 26.547. Di questi 777 sono ricoverati mentre 117 si trovano nei reparti di Rianimazione. La provincia più colpita rimane Treviso mentre quella con incrementi inferiori è Rovigo.

Numeri che dovrebbero scongiurare il rischio lockdown, come invece potrebbe accadere per altre cinque regioni, ma che stanno facendo entrare il Veneto nella terza delle cinque fasi di gravità. Essa è sancita dal raggiungimento della soglia di 900 ricoveri complessivi. In precedenza la soglia critica era stata raggiunta soltanto dalle province di Belluno e Treviso, che si erano trovate a dover riattivare i Covid Ospital.

Nella giornata precedente il Veneto aveva invece contato un incremento inferiore di circa mille unità pari a 2.109 casi positivi. Il governatore Luca Zaia non ha ancora commentato il nuovo bilancio, cosa che farà nella consueta conferenza stampa prevista alle 12:30.