Covid, contagiato anche l'allenatore della Nazionale Mancini

·1 minuto per la lettura
Roberto Mancini positivo al coronavirus, al momento è asintomatico
Roberto Mancini positivo al coronavirus, al momento è asintomatico

L’allenatore della Nazionale italiana di calcio Roberto Mancini è risultato positivo al coronavirus. Il Ct è al momento asintomatico e in isolamento, come confermato anche da una nota ufficiale della stessa Figc diramato nella serata del 6 novembre: “Nell’ambito dei controlli periodici effettuati dalla Figc per i componenti degli staff tecnici delle Nazionali in vista dei prossimi impegni nelle competizioni Uefa, il Ct Roberto Mancini è risultato positivo al Covid-19”.

Coronavirus, positivo Roberto Mancini

Nello stesso comunicato, la Figc ha inoltre aggiunto: “Del tutto asintomatico, nel rispetto delle disposizioni vigenti, il tecnico degli Azzurri si è posto in isolamento fiduciario presso la propria abitazione a Roma. La Figc ha tempestivamente avvisato la Asl territorialmente competente. Il Ct potrà aggregarsi al raduno della Nazionale a Coverciano una volta completato il percorso previsto dalle norme e dai protocolli Uefa Return to play e Figc”.

La notizia della positività del Ct della Nazionale italiana arriva a pochi giorni dalla polemica scaturitasi per una vignetta pubblicata tra le sue stories di Instagram, in cui un’infermiera chiedeva a un paziente Covid come avesse fatto ad ammalarsi e questi rispondeva dicendo: “Guardando troppi Tg”. Uno scivolone che in seguito l’allenatore jesino aveva così commentato: “Ho soltanto condiviso una vignetta che mi è sembrata sdrammatizzare un momento così complicato. Tutto qui. Non c’era alcun messaggio sottinteso e nessuna intenzione di mancare di rispetto ai malati e alle vittime di covid-19, se così fosse me ne scuso”.