Covid: morto Joseph Ferrugia, il pompiere eroe dell'11 settembre

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Joseph Ferrugia
Joseph Ferrugia

Considerato uno degli eroi dell'11 settembre, tra i primi vigili del fuoco ad arrivare alle Torri Gemelle dopo l’attentato del 2001, Joseph Ferrugia è morto per il Covid-19.

Il 61enne italoamericano è il primo pompiere in attività del dipartimento di New York a morire a causa della pandemia. "Questa orribile malattia ha strappato troppe vite, e ora ha ucciso un uomo che coraggiosamente ha servito i newyorkesi per tre decenni – lo ha ricordato Daniel Nigro, il commissario del Fdny (dipartimento dei Vigili del fuoco di New York) - È andato incontro al pericolo per tutta la sua carriera alla ricerca di chi era intrappolato tra le fiamme, facendo il possibile per salvarli".

GUARDA ANCHE: L’11 settembre continua a uccidere

A commemorarlo su Twitter anche il sindaco Bill de Blasio: "Chiamiamo i vigili del fuoco i più coraggiosi perché combattono per la nostra città fino alla fine. Così è stato per Joseph Ferrugia", ha detto del pompiere di Long Island, che lascia tre figli.

GUARDA ANCHE: Natale, le mille luci dei vigili del fuoco