Covid, Ricciardi: “Il vaccino di massa non è garanzia di ritorno alla normalità”

Primo Piano
·2 minuto per la lettura
Walter Ricciardi
Walter Ricciardi

La vaccinazione di massa contro il Covid-19 non è una garanzia di ritorno alla normalità. Lo ha ha fatto sapere Walter Ricciardi, consigliere del ministro della salute Roberto Speranza, ospite del webinar 'Obbligati a crescere - Vaccino, come ricominciare', promosso dal Gruppo Caltagirone.

"Dobbiamo assolutamente vaccinare quanto prima possibile e quanto più possibile, ma dobbiamo anche capire che il vaccino di massa non sarà l'arma di liberazione che ci garantirà il ritorno alla normalità. L'unica cosa che ce la garantirà è la combinazione di più armi", si legge su Adnkronos che ha riportato le parole del docente di Igiene all'università Cattolica.

GUARDA ANCHE: Covid, Ricciardi: "Dovremmo chiudere tutto per un mese"

Questo è un virus estremamente contagioso, per cui una possibile immunità di massa si può raggiungere solo quando la quasi totalità della gente sarà vaccinata. E ciò è estremamente difficile da raggiungere - ha spiegato Ricciardi -. Nel caso del coronavirus ci sono due ordini di problemi, il primo è che il vaccino probabilmente non ha un'immunità duratura e permanente, ma di pochi mesi e il secondo non riusciremo a vaccinare il 95% della popolazione. Ciò ci induce a capire che dobbiamo fare più cose insieme, la vaccinazione sicuramente ma anche altre cose”.

Il professore ha poi ribadito come avesse pronosticato quanto sta accadendo in queste settimane: “Lo sto dicendo da ottobre. Se nelle varie fasi dei miei avvertimenti questi fossero stati recepiti oggi potremmo vivere normalmente”. Secondo Ricciardi sono stati commessi troppi ritardi e ad oggi il lockdown pare l’unica scelta possibile: “Con scelte giuste fatte al tempo giusto, oggi saremmo in condizioni normali: potremmo andare al ristorante, al bar, probabilmente potevamo andare al cinema - continua l’igienista -. Poi adesso tutti quanti etichettano questo come lockdown ma è una strategia no-Covid, significa salvare le vite”.

GUARDA ANCHE: Ricciardi: contenere mobilità o a febbraio avremo 40.000 morti