Cozzoli: "Sport è inclusione, in campo progetto per 1,5 milioni di studenti"

·1 minuto per la lettura

“Lo sport è inclusione. Questi sono i valori che Sport e Salute, Società dello Stato per la promozione dello sport e degli stili di vita, porta avanti con convinzione. Oggi per noi è una giornata importante perché domani comincia l’anno scolastico". Sono le parole di Vito Cozzoli, presidente di Sport e Salute, a margine di 'a Fil di Spada', la maratona di scherma organizzata a Roma, in piazza della Rotonda, davanti al Pantheon dall’Accademia Musumeci Greco, con la partecipazione, fra gli altri de Edoardo Giordan, reduce dalle Paralimpiadi di Tokyo.

"Sport e salute scende in campo con un progetto che coinvolge un milione e mezzo di bambini e 76.500 classi. Il 60% della popolazione scolastica. Con un investimento di 17 milioni di euro. Nessuno ha mai fatto tanto in questo paese. Questo è un anno particolare, lo sport deve continuare ad essere strumento di crescita valoriale e formativa”, conclude Cozzoli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli