CR7 in contatto con la Juve: quarantena concordata a Madeira

Goal.com

Ieri sera la Juventus ha annunciato la positività di Daniele Rugani al tampone del Coronavirus, con automatica sospensione delle attività e quarantena per tutti i giocatori, divisi tra J Hotel e le proprie abitazioni.

In accordo con la società, Cristiano Ronaldo rimarrà invece in Portogallo fino a nuovo ordine. Il lusitano era tornato a casa, a Madeira, dopo la partita Juventus-Inter per stare vicino alla madre, dopo il malore di cui è stata vittima nelle scorse settimane.

CR7 era volato in Portogallo sfruttando tre giorni di permesso concessi dalla società, ma la sua quarantena continuerà a casa sua, come concordato con la Juventus, con cui i contatti (specialmente con lo staff medico) sono costanti.

Il blocco del traffico aereo verso l'Italia (e anche in uscita), avrebbbe comunque reso piuttosto complicato un ritorno anticipato. Ronaldo concorderà con la società il ritorno una volta allentata l'epidemia che sta colpendo l'intera Europa.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...