Crac Livingston fatale a Ferrero: non è più il presidente della Sampdoria

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, apre ad una cessione di Luis Muriel: "E' giusto che vada nei grandi club. Schick? Vogliamo che resti".

C'è Schick, c'è Quagliarella, c'è lo splendido 2-1 in rimonta sull'Inter di lunedì sera. Ma alla Sampdoria c'è anche una faccia triste nonostante l'exploit di San Siro: è quella di Massimo Ferrero, decaduto dalla carica di presidente blucerchiato.

La notizia ha del clamoroso, ma non è completamente inattesa: secondo la 'Gazzetta dello Sport', la FIGC ha già comunicato la sua decadenza alla Lega e allo stesso Ferrero. Colpa del crac Livingston, la compagnia aerea in mano alla Fg Holding dello stesso patron romano e fallita nell'ottobre del 2010.

Dopo il crac, Ferrero ha patteggiato davanti al Gip del Tribunale di Busto Arsizio una condanna a un anno e dieci mesi. Ed è proprio per questo che, in base al regolamento del NOIF (Norme organizzative interne della FIGC) non potrà più esercitare la carica di presidente di una società di calcio.

Recita infatti l'articolo 22: "Non possono assumere la carica di dirigente di società o di associazione, e se già in carica decadono, coloro che siano stati o vengono condannati con sentenza passata in giudicato a pene detentive superiori a un anno".

Ferrero, che nel febbraio del 2016 ha visto bocciato il proprio ricorso in Cassazione. non ha mai comunicato alla FIGC la propria condanna. Per questo la Federazione si è attivata automaticamente, facendogli pervenire ieri mattina l'istanza nella quale è comunicata la propria decadenza.

Cosa accadrà ora? Ferrero dovrà dunque cedere la Sampdoria? No, perché, come precisa lo stesso quotidiano, l'impedimento riguarda solo le cariche dirigenziali dei soggetti condannati. In sostanza, l'imprenditore rimarrà comunque proprietario del club, mentre la presidenza sarà ceduta probabilmente a un familiare.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità