Cremonese, Alvini come Sarri: che scalata dalla Promozione alla Serie A, ha allenato in tutte le categorie!

In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Dopo una delicata trattativa per strapparlo dalla panchina del Perugia, la Cremonese è riuscita ad affidare la rosa neopromossa in Serie A a Massimiliano Alvini, tecnico toscano nato a Fucecchio che da oggi, a meno di clamorosi ribaltoni estivi, condivide con il conterraneo Maurizio Sarri un primato invidiabile. Alvini e Sarri sono infatti gli unici due allenatori ad avere guidato almeno una squadra in tutte le categorie del calcio italiano dalla Promozione in su: e quindi Eccellenza, Serie D, Lega Pro Seconda e Prima divisione (oggi Serie C2 e C1), Serie B e Serie A.

LA STORIA – La carriera di Alvini inizia al Signa, dove già nel 2001-2002 disputava la Promozione e guadagnava, appunto, la promozione in Eccellenza, cui ha partecipato nella stagione successiva, retrocedendo. Fino al 2008 allena tra Signa e Quarrata, tra Promozione ed Eccellenza Toscana, poi ecco la chiamata del Tuttocuoio San Miniato, che due anni dopo porta in Serie D vincendo addirittura la Coppa Italia Dilettanti. Nel 2013 vince il campionato e sale in Lega Pro Seconda Divisione. Nel 2015 il rapporto con il Tuttocuoio termina, ma la scalata no. Gioca la Lega Pro, per la prima volta con la Pistoiese nella stagione 15-16, poi passa all’AlbinoLeffe, con cui è ammesso alla nuova Serie C. Nel 2019 prende le redini della Reggiana e la porta in B attraverso i playoff per la prima volta dopo 21 anni. La Serie B la vive con gli emiliani e poi con il Perugia, fino ad oggi. Ora la Serie A, con la Cremonese, per completare un filotto pazzesco, prima di lui riuscito solo a Sarri. Lazio-Cremonese sarà anche la sfida tra i due veterani del calcio italiano.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli