Cristiano Ronaldo: "Amo gli sport da combattimento in tv. 33 anni? Conta la testa, guardate Federer"

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus, ha concesso un'intervista molto particolare a DAZN. In un documentario intitolato “Mondi paralleli”, ha spiegato che, quando si tratta di cosa vedere in TV, la sua passione è un’altra, ovvero la boxe, come ha rivelato al pugile e suo amico Gennady Golovkin. Ecco le sue parole.

Sport?

Giocare a calcio è la mia passione, ma preferisco guardare altri sport in TV. Tra vedere una partita o un incontro di boxe o della UFC, scelgo l’incontro. Quando ero al Manchester United mi allenavo nella boxe con uno dei tecnici. E credo che fare boxe sia utile per chi gioca a calcio, perchè aiuta ad affinare i propri sensi e a imparare a muoversi”.

Cristiano Ronaldo, Juve | Jonathan Moscrop/Getty Images
Cristiano Ronaldo, Juve | Jonathan Moscrop/Getty Images

L'età?

Quando hai 33 anni cominci a pensare a come stanno le tue gambe. Voglio rimanere nello sport, voglio continuare a giocare a calcio. Ma non voglio che la gente mi guardi e dica ‘Cristiano era un calciatore incredibile, ma adesso è lento’. Il tuo corpo può cambiare molto, ma il problema non è quello. Dipende dal tuo modo di pensare, dalla tua motivazione e dalla tua esperienza, il che credo che sia la cosa più complicata. Ma nello sport la maturità è qualcosa che si acquisisce. Guardate a Federer nel tennis: ha 37, 38 anni ed è ancora al top. E anche nella boxe ci sono esempi del genere”.

Tsubasa+ è un gioco ambientato nel mondo reale che ti consente di creare la squadra dei tuoi sogni e di giocare sia con i tuoi idoli che con i personaggi di Capitan Tsubasa. Scaricalo e gioca ora!