Cristiano Ronaldo può restare alla Juventus: i motivi che spaventano Real Madrid, PSG e Manchester United

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

E se alla fine Cristiano Ronaldo restasse alla Juventus? Il giocatore nei giorni scorsi ha interrotto il silenzio, dicendo di essere pronto per nuovi traguardi con la maglia bianconera. Ma fino a quando? Al momento l'ipotesi più concreta, stando alle voci, sembra essere quella che porta a un addio. Ma sarà effettivamente così?

Cristiano Ronaldo | Enrico Locci/Getty Images
Cristiano Ronaldo | Enrico Locci/Getty Images

Questi sono giorni di attese, di dubbi, ma anche di contatti. Le decisioni arriveranno solo nelle prossime settimane, anche per ciò che concerne il futuro di Cristiano Ronaldo. E il fattore costi in questo caso ha un grande peso.

Il giocatore ha un contratto da 31 milioni netti a stagione fino al 2022 con la Juventus. E' a bilancio per 29 milioni di euro, quindi chi lo vuole deve pensare a un investimento da oltre 100 milioni di euro, tra ingaggio e spesa per il cartellino, perché la Juve non regalerà il portoghese. Qualcuno è disposto a investire questa cifra per un campione ma che viaggia verso i 37 anni? Real Madrid, Manchester United e PSG ci pensano ma i costi spaventano. In Spagna, in Inghilterra e in Germania non c'è la legge sulla tassazione favorevole come c'è in Italia e questo potrebbe spingere CR7 a rimanere in bianconero anche l'anno prossimo.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.