Cristiano Ronaldo resta o lascia? Le ultime sul futuro del fuoriclasse della Juventus

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La qualificazione in Champions League conquistata dalla Juventus all'ultimo respiro riaccende le speranze dei tifosi bianconeri di poter ammirare ancora da vicino Cristiano Ronaldo. Si rincorrono le voci relative al futuro del fuoriclasse portoghese, che nei giorni successivi alla vittoria di Bologna si è lasciato andare a uno sfogo pubblico sui social: oltre ai messaggi di risposta alle critiche ricevute nell'ultimo periodo, CR7 ha dedicato un messaggio a "tutti quelli che hanno partecipato a questo viaggio". Le interpretazioni sono varie, e soltanto il calciatore potrà confermare la sua permanenza in bianconero fino al 2022, anno in cui scadrà il suo contratto e sarà libero di trovare una nuova destinazione.

Cristiano Ronaldo | Jonathan Moscrop/Getty Images
Cristiano Ronaldo | Jonathan Moscrop/Getty Images

Come riportato dal Corriere dello Sport, al momento nessun club può permettersi di pagare l'ingaggio di Cristiano Ronaldo. Né il Manchester United né il Real Madrid, tantomeno lo Sporting Clube de Portugal. Il campione d'Europa in carica guadagna 31 milioni di euro e pesa a bilancio per circa 86 milioni di euro all'anno. Qualora non dovesse arrivare alcuna offerta convincente, Cristiano Ronaldo sarebbe disposto a proseguire la sua avventura in Serie A (forte della Champions, perché in caso di Europa League avrebbe forzato la cessione). E la Juve, a sua volta, non è più preoccupata dall'ingente spesa grazie agli introiti derivanti da diritti televisivi e UEFA.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli