Cristiano Ronaldo rinnova fino al 2023? Cosa filtra dalla Juventus sul futuro del portoghese

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Prosegue la telenovela legata al futuro di Cristiano Ronaldo. L'attaccante portoghese è da tempo nel mirino di Manchester United, Real Madrid e Paris Saint-Germain, ma non sarà facile per lui cambiare aria prima del 30 giugno 2022, giorno in cui scadrà il suo contratto con la Juventus. Il fuoriclasse portoghese si trova attualmente in vacanza, dopo l'eliminazione prematura da Euro 2020, e resta in contatto quotidianamente con il procuratore Jorge Mendes. Da un momento all'altro, infatti, la situazione potrebbe sbloccarsi.

Cristiano Ronaldo | Alexander Hassenstein/Getty Images
Cristiano Ronaldo | Alexander Hassenstein/Getty Images

Non sarà facile, dicevamo. Lo United ha appena chiuso per Jadon Sancho dal Borussia Dortmund per 90 milioni di euro più bonus; il Real non ha mai manifestato la propria volontà di riavere CR7 in rosa; il PSG deve cedere Kylian Mbappé prima di compiere un altro investimento oneroso. Tre situazioni certamente in evoluzione che lasciano spazio a colpi di scena, seppur davvero clamorosi. Le novità sul destino di Cristiano Ronaldo arrivano anche dal Portogallo, dove alcune emittenti hanno lanciato l'indiscrezione di un possibile rinnovo contrattuale di CR7 con la Juve fino al 2023, per spalmare l'ingaggio e alleggerire le casse bianconere. Notizia infondata, secondo Tuttosport: da fonti vicine alla società filtrano smentite.

Segui 90min su Instagram e Twitch!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli