Cristiano Ronaldo torna a casa: al Manchester United

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Clamoroso cambio di direzione di Cristiano Ronaldo!

Il 36enne fuoriclasse portoghese lascia la Juventus, va a Manchester, ma non al City di Guardiola: torna al suo vecchio United, dove ha giocato dal 2003 al 2009, vincendo tre Premier League, una Champions League e molto altro, diventando il divo planetario che è tuttora.

"Bentornato a casa", twittano i Red Devils.

Nella trattativa-lampo, ancora una volta decisivo il potente agente Jorge Mendes: in pochi giorni, prima ha sondato il terreno con il Manchester City, poi - quando tutti davano per fatto il secondo affare dell'anno (dopo Messi a Parigi) - ha cambiato indirizzo, rivolgendosi ad un vecchio domicilio conosciuto da CR7: l'Old Trafford.
Detto, fatto.

Per 25 milioni di euro, Cristiano Ronaldo se ne va dalla Juventus con un anno di anticipo, dopo tre stagioni con 101 gol in 134 partite, condite da due scudetti, ma senza la Champions League, il grande obiettivo.

Cristiano Ronaldo saluta così su Instagram la Juventus.

Per i bianconeri, nell'estate del 2018, fu un'operazione di mercato straordinaria e che resterà nella storia, che portò in Italia uno dei più forti giocatori di tutti i tempi.

Cristiano Ronaldo se ne va tra l'insofferenza (e l'indifferenza) della maggior parte dei tifosi juventini.
Ora si farà coccolare dai suoi vecchi tifosi.
Quelli dello United.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli