Cuadrado universale, segna anche su punizione: la decisione della Juve

·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La Juventus applaude Juan Cuadrado. Il club bianconero si è complimentato col nazionale colombiano, autore di un gol su punizione nella finale per il terzo posto in Coppa America vinta ieri contro il Perù. Per lui si tratta della terza rete stagionale dopo la doppietta segnata in un altro successo per 3-2: quello sull'Inter in campionato allo Stadium di Torino. Senza dimenticare i 19 assist.

Passa il tempo e cambiano gli allenatori, ma Cuadrado resta una pedina inamovibile nello scacchiere bianconero: da Allegri a Pirlo passando per Sarri, nessuno ha mai rinunciato all'esterno destro ex Fiorentina e Chelsea. Anche nella prossima stagione il colombiano classe 1988 sarà un punto fermo della squadra. In scadenza di contratto tra un anno a giugno 2022, Cuadrado è pronto a prolungare fino al 2023 con un ingaggio in linea rispetto all'attuale stipendio da 5 milioni di euro netti a stagione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli