Da Aguero a Icardi, la Juventus ha tante idee per l'attacco: tutto dipende da Cristiano Ronaldo

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Cristiano Ronaldo sì o Cristiano Ronaldo no? È il grande dubbio dell'attacco del futuro della Juventus. Con la conferma di CR7 e dei suoi 31 milioni di euro netti a stagione - secondo quanto scrive oggi i quotidiano Tuttosport - il club bianconero punterà al prolungamento del prestito di Alvaro Morata (che prevede il versamento di altri 10 milioni di euro all'Atletico Madrid) e ad un attaccante forte, abituato all'Italia ma con uno stipendio sostenibile per le casse della Vecchia Signora.

Cristiano Ronaldo | Enrico Locci/Getty Images
Cristiano Ronaldo | Enrico Locci/Getty Images

In questo senso non è scemato l'interesse per Arkadiusz Milik, ex attaccante del Napoli volato in Ligue1 nell'ultima sessione di mercato dove sta pian piano ritrovando continuità con la maglia del Marsiglia (ora è a 4 gol in 7 partite). Il polacco può essere un rinforzo low cost, ma la dirigenza bianconera valuta anche un pacchetto offensivo senza Cristiano Ronaldo.

In quest'ultimo caso il principale obiettivo diventerebbe Mauro Icardi, centravanti del Paris Saint-Germain ed ex Inter chiuso a Parigi da Moise Kean, altro profilo apprezzato da Pirlo. E occhio anche a Sergio Aguero che si svincolerà dal City in estate: l'ingaggio del Kun sarebbe però sostenibile solo senza quello del portoghese.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.