Da Bellerin a Dumfries: le mosse dell'Inter per la ricerca del dopo-Hakimi

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Chi sarà l'erede di Achraf Hakimi sulla fascia destra dell'Inter? La corsa sembra ormai essersi limitata a due piste: quella che porta ad Hector Bellerin e quella che conduce a Denzel Dumfries.

Hector Bellerin | Chloe Knott - Danehouse/Getty Images
Hector Bellerin | Chloe Knott - Danehouse/Getty Images

Nelle ultime ore lo spagnolo ha incontrato la dirigenza dell’Arsenal per ottenere il via libera alla cessone, spiegando che l'approdo in nerazzurro rappresenta al momento la sua prima scelta. L’Inter lo osserva, ma per il momento non sembra disposta a un vero e proprio investimento per il classe ’95. A questo si aggiunge il nodo formula: da Milano spingono per un prestito con diritto di riscatto, mentre da Londra vogliono liberarsi dell'esterno a titolo definitivo o con un obbligo. Gli agenti del calciatore sono al lavoro: con una formula vantaggiosa diventerebbe lui il primo obiettivo di Marotta e Ausilio, ma in caso contrario si potrebbero valutare altre situazioni.

Una di queste porta all'esterno olandese del Psv, che si è messo positivamente il luce all'ultimo Europeo. Secondo Calciomercato.com si tratta di uno scenario da tenere ancora in considerazione dato che i discorsi con Mino Raiola sono avviati, ma occorrono 20 milioni di euro per strapparlo dal Psv. Cifra raggiungibile solo con altre cessioni.

Segui 90min su Instagram e Twitch!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli