Da Cherubini a Pessotto: tutti gli uomini di Paratici alla Juventus

Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura

La Juventus si appresta a concludere una stagione travagliata con l'obiettivo di conquistare un posto tra le prime quattro e accedere alla prossima edizione della Champions League. Un'impresa, guardando calendario e rendimento delle dirette concorrenti, che sarà obbligatoria per "salvare" il poco di buono fatto da società e allenatore. Un passo falso rischierebbe di compromettere sia la posizione di Andrea Pirlo in panchina sia di Fabio Paratici a capo dell'area sportiva. Uno staff, quello dell'ex Sampdoria, composto - come riportato da La Gazzetta dello Sport - da validi elementi che da anni portano avanti un progetto vincente e ora sono in cerca di riscatto.

Juventus | Valerio Pennicino/Getty Images
Juventus | Valerio Pennicino/Getty Images

Su tutti, Federico Cherubini, nel club dal 2012 e da ottobre promosso nel ruolo di direttore sportivo con responsabilità legate alla prima squadra. All'ex centrocampista va dato atto della creazione della seconda squadra bianconera, la Juventus Under 23, grazie all'aiuto di Claudio Chiellini (fratello di Giorgio) e Matteo Tognozzi. Dal settore giovanile è stato chiamato anche Paolo Morganti, ora delegato all'organizzazione delle operatività relative a segreteria e logistica.

A proposito dell'U23, tutto ruota intorno alle figure di Giovanni Manna (responsabile della selezione), Graziano Ursino (figlio del direttore sportivo del Crotone, Beppe) e Marco Storari, che da poco ha appeso i guantoni al chiodo per intraprendere il cammino di supervisore. E poi c'è Gianluca Pessotto, bandiera della Juventus e coordinatore di ogni squadra appartenente al club bianconero. Sotto di lui chiudono la piramide Massimiliano Scaglia (capo del settore giovanile fino all'Under 19) e Mattia Notari (scouting in giro per l'Europa).

Segui 90min su Instagram.