Da Codogno in vacanza in Trentino, sono positivi

Yahoo Notizie
(Getty Images)
(Getty Images)

Rischia grosso una coppia di coniugi di Codogno (Lodi): i due hanno lasciato la "zona rossa" alcuni giorni fa per andare in vacanza in Trentino, in una casa di proprietà.

Arrivati a destinazione non si sono sentiti bene e si sono recati al pronto soccorso di Trento. Qui, appena comunicato da dove venivano, per giunta con sintomi di tosse e raffreddore, sono stati sottoposti al test, poi risultato positivo.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Tutte le misure del decreto: ecco che cosa succede ora in Lombardia e nelle 14 province chiuse per decreto

Ora marito e moglie, entrambi anziani, rischiano una segnalazione al Nas per essersi allontanati da una "zona rossa": "Siamo in continuo contatto con i Nas, quindi le regole devono essere rispettate. Se ci sono sanzioni da fare le faremo perché questo è un comportamento irresponsabile", ha detto il governatore del Trento, Maurizio Fugatti.

Le autorità sanitarie trentine hanno contatto quelle lombarde per avviare il trasferimento della coppia a casa.

VIDEO - Coronavirus, stretta del governo: chiuse Lombardia e altre 14 province

Potrebbe interessarti anche...