Da domani al via il 78° Open d’Italia al Marco Simone Golf Club

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 set. (askanews) - Un parterre di 156 giocatori di cui 95 con almeno un successo sull'European Tour per un totale di 326 vittorie. E' un field di assoluto livello quello del DS Automobiles 78° Open d'Italia che, da domani al 5 settembre, al Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia Montecelio (Roma), teatro della Ryder Cup 2023, vedrà sfidarsi tanti campioni internazionali. Tra questi tre campioni Major: Francesco Molinari, Henrik Stenson e Martin Kaymer che, insieme a Luke Donald, è tra i due ex numeri 1 al mondo in campo.

Nella Città Eterna Chicco Molinari inseguirà il terzo successo nel torneo, dopo quelli arrivati nel 2006 e nel 2016, per diventare il primo giocatore italiano a riuscire in questa impresa. "E' sempre bello essere qui, ancora di più dopo l'assenza del 2020. Ma devo essere realista, il principale obiettivo dopo l'infortunio alla schiena che ha condizionato il mio 2021 ora è quello di ritrovare la forma migliore e la continuità, anche negli allenamenti". Queste le dichiarazioni del campione torinese intervenuto in conferenza stampa nel Media Center del DS Automobiles 78° Open d'Italia.

Ad anticipare il prestigioso torneo dell'European Tour sarà oggi la Rolex Pro-Am che vedrà tanti big del DS Automobiles 78° Open d'Italia scaldare i motori in vista del via della competizione. Una esibizione show all'insegna anche dell'inclusione sociale con tre giocatori diversamente abili che completeranno il team guidato dall'inglese Donald, tra le star della massima rassegna del golf tricolore.

Il rinnovato percorso del Marco Simone Golf & Country Club, che ha già entusiasmato i campioni durante le prove campo e che tra due anni ospiterà la 44esima edizione della Ryder Cup, per la prima volta in Italia, verrà ufficialmente inaugurato sempre domani, mercoledì 1 settembre, con un taglio del nastro sul tee della buca 1 alle ore 18:00. Ospite d'onore anche il trofeo ufficiale della Ryder Cup.

La Rolex Pro-Am farà da prologo al DS Automobiles 78° Open d'Italia. Saranno 32 le squadre in gara, ognuna composta da un professionista e tre dilettanti con partenze dai tee delle buche 1 e 10. Si giocherà con formula "modified scramble" e allo show prenderanno parte, tra gli altri, tanti personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo. Da Mauro Tassotti, vicecampione del mondo con la nazionale italiana di calcio nel 1994, all'attore e regista Claudio Amendola. Sono solo alcuni dei protagonisti della Rolex Pro-Am che vedrà in campo tanti big azzurri del DS Automobiles 78° Open d'Italia. Tra loro ecco Chicco ed Edoardo Molinari, Guido Migliozzi, Renato Paratore e Andrea Pavan. La squadra capitanata da Donald, vincitore in carriera di 7 tornei sul PGA Tour e 5 sull'European Tour, sarà formata da tre giocatori diversamente abili: Stefano Palmieri, Alessandro Petrianni ed Edoardo Biagi. Per una sfida che vedrà l'inclusione sociale, punto imprescindibile del Progetto Ryder Cup 2023, protagonista.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli