Da Radu a Pinamonti passando per Vanheusden: per l'Inter tre situazioni spinose da risolvere

·1 minuto per la lettura

Nella rosa dell'Inter restano diverse le situazioni in bilico per quanto riguarda la prossima stagione ormai alle porte. La Gazzetta dello Sport in edicola oggi si concentra su alcune vicende 'spinose' legate a dei giovani in rampa di lancio che la dirigenza nerazzurra è chiamata a risolvere nei prossimi mesi.

Zinho Vanheusden | PATRICIA DE MELO MOREIRA/Getty Images
Zinho Vanheusden | PATRICIA DE MELO MOREIRA/Getty Images

La prima analizzata dalla rosea è quella di Zinho Vanheusden, difensore belga riportato ad Appiano Gentile con 16 milioni di euro dopo l'esperienza in Belgio allo Standard Liegi: Inzaghi lo valuterà in ritiro, poi bisognerà capire le offerte che eventualmente arriveranno per il giocatore. Un altro che potrebbe fare le valigie può essere anche Ionut Radu, con la Real Sociedad particolarmente interessata al suo cartellino ma con lo lo stipendio da 1,8 milioni a stagione che non aiuta a far decollare la trattativa.

Stesso discorso che vale per Andrea Pinamonti, attaccante in uscita ma con un pensante ingaggio da 2,2 milioni a stagione. "Di certo, anche attraverso quelle vecchie operazioni, l’Inter è riuscita a garantirsi dal 2018 la qualificazione in Champions, necessaria per costruire pian piano quest’ultima squadra vincente. Ora, però, si aggiungono nuove spine da gestire, quasi tutte in uscita", si legge sulla Gazzetta.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli