Da Ronaldo a De Ligt: rientrati i primi nazionali della Juve. Domani gli ultimi ma sabato c'è già il derby

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Torna a riempirsi la Continassa. Il centro sportivo della Juventus ha riabbracciato quest'oggi i primi nazionali tornati alla base dopo le sfide delle ultime ore. Dopo una decina di giorni a ranghi ridotti la Vecchia Signora ritrova nuovamente alcuni importanti elementi.

Già rientrato Chiellini dopo la prima partita del trittico azzurro per un affaticamento muscolare, oggi sono tornati a Torino il portoghese Cristiano Ronaldo e l'olandese Matthijs de Ligt. Atteso anche Merih Demiral, risultato positivo al Covid.

Matthijs de Ligt | Soccrates Images/Getty Images
Matthijs de Ligt | Soccrates Images/Getty Images

ra i rientranti anche i due Under 21: l’azzurro Gianluca Frabotta e Radu Dragusin. Saranno al massimo due gli allenamenti con tutti i giocatori presenti prima del derby di sabato con il Torino. Come riferisce La Gazzetta dello Sport infatti, gli ultimi a rientrare saranno i nazionali impegnati oggi, vale a dire gli azzurri Bonucci, Chiesa e Bernardeschi (stasera Lituania-Italia), il francese Rabiot (Francia-Bosnia), lo spagnolo Morata (la Spagna contro Kosovo), il polacco Szczesny, che affronterà in trasferta l’Inghilterra e lo svedese Kulusevski (sarà Svezia contro Estonia). In sostanza, Pirlo avrà a disposizione due allenamenti per preparare il derby col Torino in programma sabato.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.