Dagospia: "La rivoluzione di Elkann alla Juventus: via Andrea Agnelli e Ronaldo. A rischio anche altri"

·1 minuto per la lettura

Sarà rivoluzione totale o parziale alla Juventus dopo il quarto posto di questa stagione e dopo la vicenda Superlega? O non ci sarà alcuna rivoluzione e si proseguirà sulla scelta fatta in questi ultimi anni? Secondo Dagospia attenzione alle mosse di John Elkann che vorrebbe rivoluzionare totalmente la Vecchia Signora.

Tra due giorni andrà in scena l'Assemblea dei soci Exor, la cassaforte della famiglia Agnelli: “John Elkann rivolge lo sguardo anche alla Continassa, in casa Juventus. Il primo argomento di scontro con il cugino Andrea Agnelli è la permanenza di Pirlo: Yaki lo vuole silurare, Andrea prova a difenderlo (avendolo scelto personalmente ed essendo suo grande amico). Le chance dell'ex centrocampista di restare in sella sono molto basse: per la successione in pole Simone Inzaghi e Max Allegri”.

Andrea Agnelli e John Elkann | MATTEO GRIBAUDI/Getty Images
Andrea Agnelli e John Elkann | MATTEO GRIBAUDI/Getty Images

Anche Cristiano Ronaldo è al passo d'addio: "Il lato tecnico che riguarda i bianconeri è marginale: il vero bubbone è economico. L'obiettivo del nuovo corso sarà risanare i conti, poi si penserà ai risultati. Ecco perché Cristiano Ronaldo dirà addio alla Juventus: trovato l'accordo per la chiusura anticipata del contratto che pesa sulle casse per 31 milioni netti l'anno. E ci sono altri sei giocatori che hanno preparato la valigia".

A rischio anche la posizione di Andrea Agnelli e di conseguenza dell'attuale dirigenza: "Si infittiscono anche le voci sul futuro cambio di dirigenza. Andrea Agnelli è destinato (non subito) a lasciare il testimone: al suo posto, come presidente, arriverà il cugino Alessandro Nasi, compagno di Alena Seredova (chissà che non sia stata questa la ragione a spingere Gigi Buffon a salutare i bianconeri: ritrovarsi la ex come "presidentessa" sarebbe stato piuttosto sgradevole…). Con l'uscita di Agnelli,possono svuotare l'ufficio anche il direttore dell'area tecnica, Paratici, e il vicepresidente Pavel Nedved. Con Nasi presidente arriverà un Amministratore delegato che nessuno si aspetta…”.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli