Dahlin spinge il Borussia Dortmund: "Deve prendere Ibrahimovic"

L’ex attaccante svedese, Martin Dahlin, spiega: “Il Borussia deve provare a prendere Ibrahimovic. E’ ancora un grande e saprebbe adattarsi”.
L’ex attaccante svedese, Martin Dahlin, spiega: “Il Borussia deve provare a prendere Ibrahimovic. E’ ancora un grande e saprebbe adattarsi”.

Zlatan Ibrahimovic è a 38 anni ancora uno dei giocatori più corteggiati del pianeta. Annunciato il suo addio ai Los Angeles Galaxy, il fuoriclasse svedese è finito nel mirino di quei club che sognano di poter piazzare uno straordinario colpo a parametro zero nel corso della sessione invernale di calciomercato.

Il nome di Ibra nelle ultime settimane è stato accostato a quello di diversi club italiani (Milan, Bologna e Napoli su tutti), ma c’è chi vorrebbe vederlo messo alla prova in Germania.

L’ex attaccante svedese, Martin Dahlin, parlando ai microfoni di Sport 1, ha invitato il Borussia Dortmund a fare uno sforzo per assicurarsi quella che è una delle grandi stelle del calcio mondiale.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

“Mi sarebbe piaciuto vedere Zlatan in Germania in passato e sarei felice se venisse al Borussia Dortmund oggi. Non so se sia possibile, ma l’arrivo di Ibra rappresenterebbe un qualcosa di indimenticabile per i tifosi gialloneri. Il Borussia deve assolutamente provarci perché Ibrahimovic è ancora un grande giocatore e lo stesso Borussia è un grande club. Inoltre ci sarebbe la possibilità di incassare una quantità incredibile di denaro grazie al merchandising”.

Dahlin, che in passato ha vestito anche la maglia della Roma, ma che in Svezia e Germania ha fatto vedere le cose migliori, è convinto che la Bundesliga potrebbe rappresentare una grande sfida per Ibrahimovic.

“Sarebbe un’occasione speciale per mettersi in mostra in un campionato per lui completamente nuovo. Io ho giocato per anni in Germania e so che c’è uno dei campionato migliori al mondo e che Ibra potrebbe adattarsi al meglio al gioco del Borussia Dortmund”.

Potrebbe interessarti anche...