Dai trionfi al Camp Nou a avversario: Juventus-Barça è la sfida di Dani Alves

Tutto si può dire, tranne che l’urna di Nyon sia stata magnanima con la Juventus. La compagine bianconera infatti, nei quarti di finale di Champions League, sarà chiamata a superare un ostacolo durissimo: il Barcellona.

I bianconeri, si presenteranno all’appuntamento probabilmente non con i favori del pronostico a disposizione ma, visto la crescita esponenziale della squadra negli ultimi anni, anche senza particolari timori reverenziali.

L’ultimo confronto tra le due squadre risale al 6 giugno 2015 e a quella che per i campioni d’Italia si rivelò una serata estremamente amara. Allora infatti, furono i blaugrana ad imporsi per 3-1 in una sofferta finale di Champions League che li vide laurearsi per la quinta volta nella loro storia, campioni d’Europa.

Di quel Barcellona stellare faceva parte anche un campione che oggi milita proprio alla Juventus: Dani Alves. L’esterno brasiliano, schierato dal 1’ sull’out di destra come di consueto, fu protagonista di una buona prova e restò in campo per tutti i 90’.

Barcelona - Dani Alves Lionel Messi

Proprio per Dani Alves, il confronto con il Barcellona avrà un sapore ovviamente del tutto particolare. Il brasiliano infatti, ha giocato per ben otto stagioni nelle fila della compagine catalana, vincendo tutto ciò che un giocatore può desiderare vincere.

Approdato al Barça nel 2008 dal Siviglia a fronte di un esborso da 32 milioni di euro, al Camp Nou si è consacrato come uno dei più grandi esterni del pianeta. I numeri parlano di 391 partite complessive, condite da 21 reti e soprattutto di un palmares straordinario.

Dani Alves, con la maglia del Barcellona addosso, ha vinto 6 campionati, 4 Coppe di Spagna, 4 Supercoppe di Spagna, 3 Supercoppe Europee, 3 Champions League e 3 Mondiali per Club, titoli che hanno contribuito a fare di lui uno dei giocatori più vincenti di sempre.

Chissà se Massimiliano Allegri, che contro il Barcellona ha uno score tutt’altro che invidiabile, chiederà proprio al brasiliano che fino a pochi mesi fa era ancora blaugrana, qualche consiglio per fermare l’armata blaugrana.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità