Dakar, Moto, Tappa 10: Barreda al top nella Marathon fermata

Giacomo Rauli

Honda continua a mostrare tutta la sua forza, portando a casa una gran tripletta nella prima parte della Tappa Marathon della Dakar 2020 che portava da Haradh a Shubaytan, interrotta al chilometro 345 per ragioni di sicurezza.

Leggi anche:

Dakar: Tappa Marathon interrotta per ragioni di sicurezza

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

A vincere la Tappa (10 di 12 complessive in questa edizione) composta prevalentemente da sabbia e dune nei suoi 534 chilometri è stato Joan Barreda, strepitoso sin dai primi chilometri della prova. Lo spagnolo, oggi, non ha avuto rivali, ma alle sue spalle ha trainato i compagni di squadra Ricky Brabec e Kevin Benavides, per un 1-2-3 Honda che è ben più di una dichiarazione d'intenti.

Grazie a questo risultato Barreda si è portato in terza posizione dopo il sorpasso ai danni di Toby Price, ma si è anche avvicinato in maniera esponenziale alla seconda posizione nella classifica generale, occupata ancora dal cileno della Husqvarna, Pablo Quintanilla. Oggi sudamericano ha faticato non poco, chiudendo la prova in settima posizione a oltre 5 minuti da Barreda.

Ma quel che è peggio per il cileno, è che Ricky Brabec, ossia il leader della classifica generale, abbia incrementato ulteriormente il vantaggio nei suoi confronti nella classifica generale. Ora lo statunitense della Honda ha 25'44" di vantaggio sul cileno, e oltre 27 minuti sul primo compagno di squadra, ossia Joan Barreda.

Brabec ha chiuso la tappa in seconda posizione a 1'07" da Barreda, dunque in pieno controllo della situazione. Il podio è stato completato dall'argentino del team ufficiale Honda, Kevin Benavides, staccato di pochi secondo da Brabec.

Dietro al terzetto Honda che ha monopolizzato il podio della prima parte della Tappa Marathon che portava da Haradh a Shubaytan, troviamo tre KTM ufficiali. La prima di queste è la numero 1, quella di Toby Price, ha ha preceduto i compagni di squadra Luciano Benavides e l'austriaco Matthias Walkner.

Da sottolineare la bella prova del nostro Maurizio Gerini, nono assoluto davanti a un pilota del calibro del cileno José Cornejo, il quale difende i colori del team ufficiale Honda. Oltre alle belle notizie, si registra un brutto infortunio occorso a Mauricio Javier Gomez, caduto al chilometro 60. L'argentino, nell'impatto con il suolo, si è fratturato un femore ed è stato trasportato in ospedale per le prime cure.

Dakar - Classifica generale dopo la Tappa 10

1

Ricky Brabec

Honda

34h12'18"

 

2

Pablo Quintanilla

Husqvarna

+25'44"

 

3

Joan Barreda

Honda

+27'09"

 

4

Toby Price

KTM

+28'33"

+2'00"

5

José Cornejo

Honda

+41'31"

+1'00"

6

Matthias Walkner

KTM

+41'32"

 

7

Luciano Benavides

KTM

+44'18"

 

8

Skyler Howes

Husqvarna

+1h43'21"

+5'00"

9

Franco Caimi

Yamaha

+1h43'57"

 

10

Stefan Svitko

KTM

+2h02'10"

 

Potrebbe interessarti anche...