Dakar, Quad, Tappa 3: zampata di Enrico, Casale resta leader

Francesco Corghi

Dopo due affermazioni, il filotto di successi di Ignacio Casale in questa Dakar 2020 viene interrotto da Giovanni Enrico, vincitore della Tappa 3 del rally raid tra i Quad.

In sella al suo Yamaha #267, il cileno è stato autore di una grande prova nel round odierno che vedeva i concorrenti in azione per 352km cronometrati (504km totali) su un percorso ad anello disegnato a Neom.

Enrico è partito subito fortissimo, tanto che nei controlli lungo la tratta è risultato immediatamente velocissimo e in linea coi tempi di Casale, che alla fine giunge terzo al traguardo con 1'35" di ritardo dal connazionale, superato anche dal'ottimo Simon Vitse.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Questo non pregiudica più di tanto la leadership del sudamericano, dato che nella classifica generale resta con un solidissimo vantaggio su Rafal Sonik. E proprio il polacco è stato colui che è mancato all'appello oggi, arrivando solamente quarto e sprofondando non solo a 19'56" dalla vetta, ma vedendosi pure incalzato da Enrico a 1'37" dalla piazza d'onore.

Leggi anche:

Fotogallery: la terza tappa della Dakar 2020

Un buon balzo in avanti lo compie anche Vitse con il quad Yamaha del team #JePeux2020-BBR Mercier Racing, quarto assoluto a 7'48" dal podio, mentre molto più distante dal quartetto sopracitato resta Manuel Andujar (7240 Team), a quasi 1h dal transalpino e sempre con 7' di penalità sul groppone.

Tutto invariato alle loro spalle, con Alexandre Giroud che mantiene il sesto posto seguito a debita distanza da Kamil Wisniewski (Orlen Team), anch'esso sempre con la pesantissima penalità di 40' sulle spalle.

Il polacco ora può respirare un po' dopo che si è scrollato di dosso Abdulmajed Aakhulaifi (Race World Team), ancora il migliore dei rookie, grazie ai 24' aggiuntivi che i giudici hanno comminato al saudita, sempre ottavo.

Mantengono la Top10 lo spagnolo Toni Vingut con il mezzo Yamaha del team Visit Sant Antoni-Ibiza e il compagno di squadra di Enrico, Italo Pedemonte, anche loro con penalità diverse inflittegli dalla direzione gara. Zdenek Tuma, Nelson Augusto Sanabria Galeano, Sébastien Souday e Arkadiusz Lindner (unico Can-Am presente) completano la graduatoria generale.

1

250

IGNACIO CASALE

CASALE RACING

13h 38' 05''

 

 

2

251

RAFAL SONIK

SONIK TEAM

13h 52' 34''

+ 00h 14' 29''

 

3

267

GIOVANNI ENRICO

ENRICO RACING TEAM

13h 57' 44''

+ 00h 19' 39''

 

4

265

SIMON VITSE

# JE PEUX 2020-BBR MERCIER RACING

14h 05' 33''

+ 00h 27' 28''

00h 04' 00''

5

255

MANUEL ANDUJAR

7240 TEAM

15h 01' 40''

+ 01h 23' 35''

00h 07' 00''

6

252

ALEXANDRE GIROUD

TEAM GIROUD

15h 23' 37''

+ 01h 45' 32''

 

7

257

KAMIL WISNIEWSKI

ORLEN TEAM

15h 45' 54''

+ 02h 07' 49''

00h 40' 00''

8

275

ABDULMAJED AAKHULAIFI

RACE WORLD TEAM

16h 10' 02''

+ 02h 31' 57''

00h 24' 00''

9

274

TONI VINGUT

VISIT SANT ANTONI - IBIZA

16h 16' 31''

+ 02h 38' 26''

00h 02' 00''

10

268

ITALO PEDEMONTE

ENRICO RACING TEAM

16h 33' 46''

+ 02h 55' 41''

00h 21' 00''

11

263

ZDENEK TUMA

BARTH RACING TEAM

17h 35' 24''

+ 03h 57' 19''

00h 40' 00''

12

254

NELSON AUGUSTO SANABRIA GALEANO

M.E.D. RACING TEAM

17h 59' 29''

+ 04h 21' 24''

 

13

262

SEBASTIEN SOUDAY

TEAM ALL TRACKS

18h 06' 19''

+ 04h 28' 14''

 

14

277

ARKADIUSZ LINDNER

LINDNER 91 TEAM

36h 37' 57''

+ 22h 59' 52''

13h 03' 00''

Potrebbe interessarti anche...