Dakar, Quad, Tappa 6: Vitse a segno, K.O. Enrico, Casale gestisce

Francesco Corghi
motorsport.com

Anche la Tappa 6 dei Quad alla Dakar 2020 è stata all'insegna della Francia, con Simon Vitse a centrare il primo successo in Arabia Saudita.

Lungo gli 830km (477 dei quali cronometrati) che hanno portato la carovana del rally raid da Ha'il a Riyadh, il pilota del team #JePeux2020-BBR Mercier Racing è stato imprendibile per tutti, arrivando al traguardo con il suo Yamaha #265 con 6'27" di vantaggio sul leader di gara, Ignacio Casale.

Per entrambi sono sorrisi, dato che Giovanni Enrico, fino a ieri secondo assoluto, si è dovuto fermare dopo quasi 200km per un guasto tecnico che lo ha messo K.O. prematuramente, lasciando così a Vitse la piazza d'onore alle spalle di Casale, che su di lui ha ora un margine di 35'12" (considerando anche i 4' di penalità che deve scontare il transalpino).

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

I problemi di Enrico consentono a Rafał Sonik di salire sul podio virtuale, ma il polacco continua a risultare più lento di chi lo insegue; nello specifico parliamo di Alexandre Giroud, il quale ha 50' di ritardo da lui, ma anche oggi con il terzo posto in prova in grado di rosicchiare tempo prezioso che potrebbe portarlo velocemente in lizza per il terzo gradino.

Sale in Top5 Manuel Andújar con il Quad Yamaha del 7240 Team; oggi l'argentino era partito molto bene, poi nel finale ha calato il ritmo perdendo un po' di terreno, ma la sua posizione resta comunque solida avendo un ampio divario su Kamil Wisniewski (Orlen Team).

Giornata nerissima anche per il compagno di squadra di Enrico, Italo Pedemonte, che poco dopo metà gara è crollato nella tabella dei tempi per poi fermarsi. Il cileno è riuscito a ripartire, ma deve così lasciare il settimo posto all'ottimo Sébastien Souday (Team All Tracks), pure oggi autore di una bella prestazione con il quarto crono di Tappa.

Guadagna la Top10 anche Nelson Augusto Sanabria Galeano (M.E.D. Racing Team), seguito da Toni Vingut (Visit Sant'Antoni Ibiza).

Dopo l'exploit di ieri, Romain Dutu è stato nuovamente costretto ad alzare bandiera bianca, il che significa ritorno a casa per il portacolori del team SMX Racing che già si era ritirato dopo la Tappa 2.

1

250

IGNACIO CASALE

CASALE RACING

30h 08' 35''

 

 

2

265

SIMON VITSE

# JE PEUX 2020-BBR MERCIER RACING

30h 46' 49''

+ 00h 38' 14''

00h 04' 00''

3

251

RAFAL SONIK

SONIK TEAM

31h 22' 54''

+ 01h 14' 19''

00h 04' 00''

4

252

ALEXANDRE GIROUD

TEAM GIROUD

32h 05' 28''

+ 01h 56' 53''

 

5

255

MANUEL ANDUJAR

7240 TEAM

33h 06' 35''

+ 02h 58' 00''

00h 07' 00''

6

257

KAMIL WISNIEWSKI

ORLEN TEAM

34h 08' 46''

+ 04h 00' 11''

00h 40' 00''

7

262

SEBASTIEN SOUDAY

TEAM ALL TRACKS

35h 38' 40''

+ 05h 30' 05''

 

8

268

ITALO PEDEMONTE

ENRICO RACING TEAM

36h 46' 33''

+ 06h 37' 58''

00h 21' 00''

9

254

NELSON AUGUSTO SANABRIA GALEANO

M.E.D. RACING TEAM

37h 58' 23''

+ 07h 49' 48''

 

10

274

TONI VINGUT

VISIT SANT ANTONI - IBIZA

40h 09' 50''

+ 10h 01' 15''

00h 04' 00''

11

261

MARTIN SARQUIZ

MARTIN SARQUIZ TEAM

42h 03' 30''

+ 11h 54' 55''

00h 02' 30''

12

260

CARLOS ALEJANDRO VERZA

VERZA RALLY TEAM

46h 41' 55''

+ 16h 33' 20''

 

13

271

NICOLAS ROBLEDO SERNA

MAZZUCCO CAN-AM TEAM

48h 15' 30''

+ 18h 06' 55''

00h 20' 00''

14

277

ARKADIUSZ LINDNER

LINDNER 91 TEAM

57h 58' 17''

+ 27h 49' 42''

15h 03' 00''

Potrebbe interessarti anche...