Dakar: terza tappa ad anello ed in altitudine

Matteo Nugnes

La terza tappa della Dakar 2020 prevede un percorso ad anello, che si estende intorno alla futura città di Neom e porterà la carovana vicina ai confini della Giordania.

Quella di domani sarà la più lunga delle speciali disputate fin qui, ben 414 km, e per i protagonisti delle categorie Moto e Quad sarà anche la seconda parte della "Super Marathon".

Sarà una speciale interessante, nel quale i concorrenti dovranno esplorare canyon e montagne su un tappeto di sabbia, arrivando a toccare la vetta più alta di questa prima edizione saudita, ad un'altitudine di 1400 metri circa, e dovendo fare attenzione alle rocce nella tratto iniziale ed in quello conclusivo.

La prima moto entrerà in speciale alle 7:40 locali (le 5:40 in Italia), mentre per le auto la gara scatterà alle 9:15 locali (7:15 in Italia). Una volta raggiunta la conclusione del tratto cronometrato, gli equipaggi dovranno ancora affrontare un trasferimento di 77 km.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...