Dal 'caso' Ramsey alla scelta su Fagioli e il piano per Rovella e Gatti: Juve, il punto sui giocatori in prestito

·3 minuto per la lettura

C'è una Juve che lotta per il quarto posto, e c'è una Juve che vuole mettersi in vetrina per convincere tutti e giocare in bianconero. L'altra Juve, molto più di una formazione: 31 giocatori in prestito tra Italia ed Europa che a fine stagione torneranno a Torino per discutere il loro futuro. La dirigenza dovrà fare i conti anche con la nuova normativa Fifa, che prevede un massimo di 8 giocatori in uscita in prestito, escludendo però i calciatori cresciuti nel vivaio e gli Under 21. Tra questi potrebbe non esserci Aaron Ramsey, per il quale i Rangers hanno il diritto di riscatto concordato a gennaio ma che difficilmente verrà esercitato. Il gallese si è infortunato di nuovo nell'Old Firm di ieri rimediando l'ennesimo problema muscolare, gli scozzesi sono poco convinti di tenerlo e l'obiettivo della Juve è quello di cercargli una sistemazione a titolo definitivo (il contratto scade a giugno 2023, non è esclusa anche una risoluzione anticipata).

DAL VIVAIO - Discorso diverso per Nicolò Fagioli e Filippo Ranocchia, i due gioiellini delle giovanili che si stanno giocando rispettivamente la promozione in Serie A con la Cremonese e la salvezza in B col Vicenza. Il primo sta facendo molto bene con Pecchia, piace da tempo ad Allegri che potrebbe valutarlo durante il ritiro per capire se mandarlo ancora in prestito - magari in Serie A - o tenerlo in rosa. Per Ranocchia invece all'orizzonte c'è una nuova esperienza, sempre a titolo temporaneo. In entrambi i casi, i due giocatori non rientrerebbero nel limite degli 8 slot imposti dalla Fifa perché cresciuti nel settore giovanile bianconero e Under 21. Situazione simile per Radu Dragusin, che dopo non aver trovato molto spazio alla Sampdoria dovrebbe essere girato di nuovo in prestito.

MAI ALLA JUVE - Poi c'è Nicolò Rovella, che la Juve ha preso a gennaio 2021 lasciandolo in prestito al Genoa per giocare con continuità e fare esperienza. Il ragazzo sta crescendo e quest'anno è stato un titolare fisso della squadra con tutti e tre gli allenatori che si sono alternati sulla panchina rossoblù. La Juve lo studia da lontano e in estate potrebbe riportarlo a Torino, dopo averci pensato già nella scorsa sessione di mercato. L'altro giocatore a non aver mai vestito la maglia bianconera è Federico Gatti, preso a gennaio dal Frosinone per 10 milioni di euro - anticipata la concorrenza del Torino - e lasciato in prestito in B. Classe '98, potrebbe essere il rinforzo low cost per la difesa di Allegri.

GLI ALTRI - Poi ci sono tanti altri giocatori sotto contratto con la Juventus e con i quali verrà analizzata la situazione a fine stagione, caso per caso. Tra chi verrà rigirato in prestito e chi andrà via a titolo definitivo. Da Ihattaren - ieri il debutto con l'Ajax - a Felix Correia - che il Parma non dovrebbe riscattare - da Pjaca a Zanimacchia, passando per Kastanos, Beruatto, Lungoyi, Gozzi, Clemenza, Di Pardo, Vlasenko, Capellini, Frabotta, Vrioni, Rafia, Delli Carri e tanti altri.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli