Dal Milan alla Fiorentina: mezza Serie A interrompe gli allenamenti

Goal.com

Se la Juventus si allena regolarmente alla Continassa, pur adottando varie misure di prevenzione, altri club hanno deciso di sospendere ogni attività. Niente allenamenti, niente sedute in campo oppure in palestra. Tutto chiuso, in attesa che una luce squarci il buio che sta ottenebrando il calcio italiano.

Il Milan, ad esempio, ha annullato l'allenamento in programma oggi pomeriggio a Milanello. I giocatori della rosa di Stefano Pioli si sono presentati regolarmente, poi sono tornati a casa. Il centro sportivo rossonero sarà ora chiuso per almeno una settimana.

Medesimo discorso per la Fiorentina, che ha annunciato ufficialmente sul proprio sito ufficiale l'interruzione degli allenamenti:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"ACF Fiorentina comunica che a partire da domani, mercoledì 11 marzo, tutti gli allenamenti della 1° squadra sono sospesi fino a data da destinarsi e il Centro sportivo “Davide Astori” resterà chiuso".

Il Bologna ha annullato la seduta originariamente prevista per oggi, ma non ha escluso di tornare presto ad allenarsi: "Il programma dei prossimi giorni sarà divulgato successivamente". Per quanto riguarda il Cagliari, "gli allenamenti della prima squadra riprenderanno sabato 14 marzo alle ore 15".

Il Verona, tramite i propri account social, "informa che, in attesa di chiarimenti da parte degli organi preposti, la seduta prevista per la giornata odierna allo Sporting Center Paradiso di Peschiera è stata annullata".

Insomma, mezza Serie A si è fermata. In campo chi deve giocare nelle coppe, come l'Inter e la Roma, mentre l'Atalanta è volata ieri a Valencia, dove questa sera sfiderà gli spagnoli. Ma chi non avrà impegni immediati, considerato lo stop a tempo indefinito del campionato, evita ogni contatto anche nel proprio centro sportivo.

Potrebbe interessarti anche...