Dalla Francia: Milik via in estate, il Marsiglia fa i conti. E la Juve...

·2 minuto per la lettura

Sei mesi insieme per poi salutarsi: Arkadiusz Milik va sempre più verso l'addio al Marsiglia in estate. Lo ribadisce l'edizione odierna de L'Equipe, secondo cui il polacco è intenzionato a lasciare al termine della stagione l'OM, una sorta di trampolino di lancio per recuperare minuti e fiducia e approdare in una big europea. Uno scenario, peraltro, al quale lo stesso Marsiglia non sembra interessato a opporsi. Abbiamo già fatto chiarezza sul giallo clausola, la novità data dal quotidiano francese riguarda le valutazioni fatte da Pablo Longoria: l'OM non vede di cattivo occhio la cessione di Milik in estate, perché con una cifra superiore ai 12-15 milioni di euro potrebbe non solo ripagare interamente i costi dell'investimento per Milik (cartellino più ingaggio da 1,5 milioni di euro per sei mesi), ma realizzare anche una plusvalenza.

PARLA SAMPAOLI - Ad alimentare le possibilità di partenza di Milik, ci ha pensato il tecnico Jorge Sampaoli in conferenza stampa: "Nel calcio è difficile sapere se questo o quel giocatore rimarrà, può sempre farsi sedurre da un'altra opportunità. La decisione spetta a lui: vorremmo che restasse, ma garantirlo ora, visto come vanno i trasferimenti, è difficile".​

LA JUVE C'E' - Ma dove può andare Milik? La prima indiziata resta sempre la Juventus. I bianconeri cambieranno in estate e l'arrivo di un nuovo centravanti è sempre all'ordine del giorno, con il nome dell'ex Napoli che resta in cima alla lista dei preferiti di Paratici, che già aveva tentato di prelevarlo la scorsa estate senza successo. E le cifre stimate per il cartellino del giocatore rendono l'operazione tra le più interessanti dal punto di vista economico. Milik pronto a lasciare Marsiglia, la Juve continua a pensarci.

Scopri di più su Pokerstarsnews.it