Dalla Germania: Ferrari nel mirino della Fia

La FIA vuole vederci chiaro sulle presunte irregolarità del motore della Ferrari, finito sotto accusa da parte della Red Bull (ormai nota la frase di Verstappen dopo Austin "hanno smesso di barare") e di alcuni dirigenti della Mercedes. Secondo quanto riporta il sito tedesco Auto Motor und Sport, a margine del Gran Premio del Brasile a Interlagos la Federazione Internazionale avrebbe confiscato alcune componenti dell'impianto di alimentazione della Ferrari e di altri due team, uno motorizzato da Maranello ed uno no, per condurre alcune indagini comparative e risolvere la questione che sta dividendo il circus.

In particolare, sono stati requisiti i connettori di carburante tra il flussometro e il motore endotermico. Tra i sospetti avanzati da alcune scuderie c'è quello inerente alla possibile presenza di un sistema che permette di far aumentare il flusso di benzina, in quantità maggiori rispetto a quanto definito dal regolamento. Tra alcuni giorni si avrà l'esito degli esami, che arriverà prima dell'ultimo Gran Premio di Abu Dhabi.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...