Dalla Grecia: Milan, per il centrocampo occhi su Alexandropoulos

·1 minuto per la lettura

L'arrivo programmato di Yacine Adli non basta, il Milan continua a studiare le mosse per disegnare il centrocampo del futuro. Complici le tante situazioni incerte in vista della prossima stagione, dal contratto in scadenza di Kessie fino alle decisioni da prendere su Bakayoko e Pobega (quest'ultimo in prestito al Torino), i rossoneri continuano a guardarsi intorno e dalla Grecia arriva una nuova suggestione: gli occhi si sono posati su Sotiris Alexandropoulos, classe 2001 del Panathinaikos.

SCOUT AL LAVORO - Secondo quanto riferisce il portale ellenico Sport24 infatti, gli scout del Milan sono tornati a osservare il giovane mediano lo scorso 27 ottobre, in occasione della sfida di Coppa di Grecia vinta contro l'Atromitos Atene. Non si tratterebbe di una prima volta, bensì di un richiamo dopo le prime missioni esplorative svolte durante le amichevoli estive. Prodotto del vivaio del club, Alexandropoulos ha iniziato a farsi notare durante la scorsa stagione, ma è nei primi due mesi di quella corrente che ha preso le redini del centrocampo del Pana: un gol e un assist, ma soprattutto è un titolare ormai inamovibile nella coppia davanti alla difesa nel 4-2-3-1 di Jovanovic, modulo base peraltro del Milan di Pioli. Non c'è una trattativa vera e propria al momento tra i club, ma i rossoneri monitorano la crescita di Alexandropoulos, legato al Panathinaikos fino al 2024 e cercato anche da club tedeschi: il suo nome entra nei radar di Maldini e Massara.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli