Dalla Spagna: Juve, una clausola pro-Barcellona nel contratto di De Ligt. L'Ajax deve ancora incassare

·2 minuto per la lettura

Le parole di Mino Raiola sul futuro di Matthijs De Ligt pronunciate prima di Natale hanno aperto un fronte incredibile ed impensabile nel futuro del difensore olandese che potrebbe davvero lasciare la Juventus a fine stagione con diversi club interessati, con i bianconeri ancora alle prese con problemi economici e con una clausola rescissoria che si attiverà a partire dal 30 giugno.

UN DETTAGLIO PRO BARCELLONA - E proprio quella clausola rescissoria è stato l'oggetto di approfondimento del quotidiano spagnolo Sport che ha svelato come la cifra prevista sia "minore" per il Barcellona che già due anni fa aveva provato ad acquistarlo, non trovando però l'intesa con l'Ajax. La clausola che si attiveràa fine stagione, infatti, sarà da 125 milioni di euro, circa 50 milioni in più rispetto al valore di acquisto pattuito dalla Juventus con il club olandese. Una clausola che per il Barcellona e solo per il Barcellona, Raiola ha ottenuto fosse di "soli" 75 milioni.

PROBLEMI A BARCELLONA - Va detto e ricordato che il Barcellona non sta attraversando un momento economico fantastico e i soldi spesi per Ferran Torres dovrebbero rappresentare un'eccezione. Anzi, il problema più grosso per il club catalano sarebbe lo stipendio da circa 12 milioni netti che gli garantisce la Juventus e che difficilmente potrebbe guadagnare in Catalogna dove è in atto una spending review del monte ingaggi.

L'AJAX DEVE ANCORA INCASSARE - Per la Juventus, l'affare non sarebbe comunque a costo zero perché il costo del cartellino di De Ligt è già stato ammortato per oltre la metà della cifra versata all'Ajax e quindi garantirebbe una bella plusvalenza. Inoltre, in quanto al movimento fisico di denaro, la Juventus deve ancora circa 30 milioni dei 75 pattuiti in origine (e che erano pagabili in 5 anni) all'Ajax.. Anche in questo caso, un risparmio sugli esborsi di giugno che saranno gravati già da Chiesa e Locatelli e che lascia più margine ai bianconeri per un grande colpo in attacco (leggasi Vlahovic).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli